Thursday, 20 February, 2020

Italia: la terra sta tremando da nord a sud. Forte scossa anche in Alaska.



sottotitolo titolo titolo titolo titolo titolo titolo sottotitolo titolo titolo titolo titolo



Terremoto Italia: la terra sta tremando da nord a sud. Cresce la preoccupazione al settentrione e nuove scosse in altre regioni
Terremoto Italia: la terra sta tremando da nord a sud. Cresce la preoccupazione al settentrione e nuove scosse in altre regioni
Molte le scosse che si stanno registrando lungo la nostra penisola, in modo particolare in Emilia dove continua lo sciame sismico e aumenta la preoccupazione. L’epicentro è sempre Pievepelago, nel modenese, nell’appennino emiliano, vicino al confine toscano, dove ancora numerosi cittadini hanno paura e continuano ad avvertire scosse continue nell’arco della giornata. Nell’area epicentrale anche un magnitudo 2 viene avvertita chiaramente, fortunatamente però nelle ultime ore le scosse non hanno superato il terzo grado. Nella serata di ieri una nuova scossa, di magnitudo 2.4 è stata registrata ed avvertita a Claut (PN) in Friuli. Questa mattina invece una scossa di magnitudo 2.2 è stata avvertita nell’isola Vulcano, nelle Eolie, con epicentro a poca distanza dalla costa, in mare; altre se ne registrano nell’appennino centrale soprattutto tra Muccia e Pieve Torina



Una forte scossa di terremoto molto superficiale si è verificata in Alaska
Una forte scossa di terremoto molto superficiale si è erificata in Alaska.
Una violenta scossa di terremoto è stata registrata in Alaska nelle vicinanze del mar di Bering, alle ore 09.17 di questa mattina orario italiano, con una magnitudo di 4.6 sulla scala Richter. La scossa ha avuto una profondità di pochissimi metri e si è quindi mostrata in tutta la sua potenza, risultando davvero molto forte. Questa zona ha una sismicità medio-alta
RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno



leggi e diffondi ilgazzettinodilivorno.com