Sunday, 15 September, 2019

Livorno Tris che vale la testa



Livorno Tris che vale la testa della classifica

Calcio, serie C: è un Livorno tre..mendo. Le tre reti siglate nella ripresa consentono di superare anche l’ostacolo Pro Piacenza e di salire solitari in vetta alla classifica. L’attacco amaranto è davvero atomico: sognare non è vietato…
Una domenica memorabile per i tifosi del Livorno: gli amaranto, che con un secondo tempo ricco di contenuti, travolgono (3-0) il Pro Piacenza, il Siena che cade con il Monza. Luci e compagni sono ora soli primi in classifica. È primo posto con una partita in meno giocata rispetto alle concorrenti, è un primo posto che manda un messaggio forte e chiaro al campionato: il Livorno vuole la promozione. Ed il tutto proprio ad appena sei giorni dallo scontro diretto, a quel Siena-Livorno in programma sabato 4 novembre (ore 20,30) allo stadio Artemio Franchi. Il Livorno vince, segna a raffica e dilaga. Amaranto in difficoltà, contro il Pro Piacenza nel primo tempo, con gli emiliani accorti e pericolosi. Ma nella ripresa la musica è cambiata. È emersa la maggior caratura tecnica dei padroni di casa. A segno sono andate le bocche da fuoco degli amaranto: Murilo, Doumbia e Vantaggiato. Per il brasiliano è stata la sesta rete di un inizio di stagione da incorniciare, per il franco-maliano e il ‘Toro di Brindisi’ è arrivata la quinta marcatura in campionato. L’attacco è atomico e può consentire di sognare ad occhi aperti. Il tutto in attesa di un mese di novembre di fuoco, nel quale il Livorno affronterà una lunga serie di scontri diretti con le altre ‘big’ del torneo. FABIO GIORGI