Sunday, 15 September, 2019

Rugby. Under 12 Lions Amaranto Livorno


RIPRODUZIONE RISERVATA Radio Nuova Network

Rugby. Under 12 Lions Amaranto Livorno
Due vittorie ed un pareggio il ruolino dei Lions Amaranto Livorno under 12 nel concentramento (o raggruppamento che dir si voglia) effettuato in questo caldo sabato di metà ottobre sul terreno amico della via della Chiesa di Salviano. Dopo qualche attimo di smarrimento nella primissima parte dell'evento, i leoni (nati negli anni 2007 e 2008) sono andati in crescendo. Il dato saliente del raggruppamento – giunto due settimane dopo il 'Memorial Samuele Bassano' – è relativo alla volontà di ferro di tutti gli elementi amaranto ruotati nel corso della partite. Nell'occasione, a guidare il gruppo solo un allenatore-educatore, Alessandro Brondi: assenti (giustificatissimi) i suoi amici e 'colleghi' Valerio Ubaldi e Andrea Siviero. Al raggruppamento presenti solo formazioni della costa toscana. Come spesso succede in questo tipo di eventi, si è dato vita ad un girone all'italiana: le formazioni presenti si sono affrontate in mini-gare. I Lions hanno superato 12-3 (ogni meta un punto) lo Scarlino, 12-1 il Rufus San Vincenzo ed hanno pareggiato 4-4 con i 'cugini' degli Etruschi Livorno. Ma, al di là dei punteggi e del numero delle marcature, sono evidenti e costanti i progressi di questa squadra, in grado di ritagliarsi un ruolo di primissimo piano nel corso della stagione, che ora prosegue con altri raggruppamenti organizzati dal Comitato Toscano della FIR e – tra qualche tempo – con prestigiosi tornei interregionali. La strada intrapresa è quella giusta. La stagione dei giovanissimi leoni è cominciata sotto una buona stella. I giocatori schierati sabato sul campo amico di Salviano: Giacomo Ubaldi, Matteo Russo, Lorenzo Morini, Rocco Pavesi, Raul Rum, Edoardo Braccini, Mattia Tedesco, Luca Del Nista, Alessio Di Blasi, Edoardo Nuterini, Tommaso Bianucci, Filippo Bani, Mattia Longhi, Gianluca Munafò, Edoardo Falchi, Francesco Parisi, Diego Giudici, Diego Orifici, Vittorio Meini, Enzo Monti.
RIPRODUZIONE RISERVATA Radio Nuova Network