Sunday, 12 July, 2020

Rugby: ripresa l’attività del Granducato under 18


Rugby: ripresa l’attività del Granducato under 18
Il Granducato under 18, dopo aver chiuso al quarto posto il campionato regionale (torneo al quale ovviamente non hanno partecipato le tre formazioni toscane impegnate nel campionato élite di categoria), si stava ritagliando un ruolo da grande protagonista in nuovo girone tutto toscano (a tale torneo era impegnata anche la franchigia dei Centauri, che ha il proprio quartier generale a Città di Castello, in Umbria). Al momento della sospensione dettata dall’emergenza del Covid-19, i ‘Granduchi’ allenati dal terzetto Pelletti – Mantovani – Parducci occupavano, in tale campionato, la prima piazza, con ben 26 punti frutto di cinque successi (tutti conditi dal bonus-attacco) ed una sconfitta (a Cecina, dove pur giocando al di sotto delle proprie possibilità, era comunque giunto il bonus-offensivo per le quattro mete siglate). Dopo tre mesi di forzata inattività, i giallo-bianco-rossi hanno ripreso, in questo giovedì di inizio giugno, all’interno della struttura dell’‘Emo Priami’ di Stagno (e più precisamente sul sintetico posto vicino al cancello d’ingresso di via don Giovanni Verità) confidenza con il pallone ovale. Si tratta di sedute del tutto speciali, di soli 40’ ciascuna. Rispettando in modo scrupoloso le precise restrizioni dettate dall’emergenza legata al coronavirus (in merito la Fir ha pubblicato nei giorni scorsi le linee guida da osservare), i giocatori sono stati divisi in due piccoli gruppi di lavoro. Per praticità (ed in piena sintonia con tutti quanti) coinvolti nell’iniziativa solo atleti livornesi. Vengono rispettate le distanze sociali previste per le attività sportive (minimo due metri di distanza costante tra le persone). E’ improprio parlare di ‘ritorno ai classici allenamenti’: di fatto c’è spazio per un leggero lavoro atletico, condito da esercizi di gestualità individuale. Esercizi con passaggi dell’ovale (disinfettato) saranno consentiti solo da lunedì 8 giugno. In ogni caso restano vietati giochi di contatto fisico. In tutto, fino a venerdì 12, sono cinque le sedute riservate agli under 18. In campo la rappresentativa della stagione 2019/20 (cioè giocatori nati negli anni 2002 e 2003 e i ‘rientranti’ del 2001). I 17 giocatori dei due gruppi di lavoro: Barsacchi, Bicchierai, Castelli, Cavaliere, Chiarugi, Marchi, Novaro, Lischi, Porciello, Cappelli, La Rosa, Lo Coco, Pioli, Uccetta, Pellegrini, Strazzullo, Taddeini. Dal 16 giugno, ‘si volta pagina’ e di fatto inizia la stagione 2020/21. E’ previsto (sempre al ‘Priami’), da quel martedì di metà mese, un corso estivo di 8 settimane, basato principalmente su attività di carattere fisico. Tale progetto coinvolgerà la squadra del Granducato under 18 della nuova annata (cioè i nati nel 2003 e 2004 e i ‘rientranti’ del 2002). Tre sedute settimanali di un’ora e mezzo ciascuna, da effettuare nelle mattinate del martedì, del giovedì e del venerdì. Dopo tre mesi di forzato stop, la voglia di ripartire non manca a questi baldi giovani…

Livorno, articolo pubblicato il 5 Giugno 2020
RIPRODUZIONE RISERVATA Radio Nuova Network leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com Radio Nuova Network punto com Quotidiano indipendente

ads1

Ads2 Ads3