Incidente mortale all’incrocio fra viale Petrarca e via Ferrigni

0
247

Incidente mortale all’incrocio fra viale Petrarca e via Ferrigni. A perdere la vita un 78enne, che a bordo del suo scooter si è schiantato contro un’auto condotta da una donna. Spaventoso il volo del mezzo a due ruote. L’anziano, residente nel quartiere di Coteto, era molto noto in città, anche perchè storico fondatore del Circolo Arci Petrarca.

Tragico incidente stradale poco dopo le ore 8 di questo mercoledì all’incrocio di viale Petrarca con via Ferrigni. Un’auto di piccole dimensioni, di colore rosso si è scontrata con uno scooter da un uomo di 78 anni, residente in Coteto e molto noto in città, anche perchè storico fondatore del Circolo Arci Petrarca. Lo scontro è stato violentissimo. L’anziano purtroppo è morto poco dopo in pronto soccorso per le gravi ferite subite a causa dell’impatto con l’auto e sull’asfalto. Lo scooter è volato addirittura a cento metri di distanza dal punto dello scontro. Il 78enne è stato soccorso con urgenza da due ambulanze della Misericordia di via Verdi intervenute sul posto con medico del 118. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente sulla quale sta indagando al polizia municipale grazie alle testimonianze raccolte e ai rilievi effettuati sull’asfalto. A bordo della vettura una donna che stava trasportando due bambini a scuola. Sotto shock la donna, trasportata al pronto soccorso per accertamenti. L’anziano scooterista è arrivato già in gravissime condizioni all’ospedale di Livorno a causa di uno schiacciamento toracico e di un trauma cranico. Stando alla prima ricostruzione, nel forte impatto con la vettura, sembra che l’uomo abbia perso il casco ricadendo violentemente con la testa sul marciapiede. Al pronto soccorso i medici di turno hanno fatto di tutto per salvargli la vita. Le sue condizioni erano però compromesse e a niente sono servite le tempestive cure mediche dei soccorritori e dei dottori dell’ospedale. La strada è stata chiusa per ore in direzione sud, per permettere di effettuare gli accertamenti relativi all’incidente alla polizia municipale. Il Circolo Arci Petrarca, di cui il 78enne era assiduo frequentatore nonché tra i primi ad averlo fondato, venuto a conoscenza della grave perdita, si stringe attorno alla famiglia in un caloroso abbraccio. FABIO GIORGI

 

Intossicate due persone in un piccolo incendio divampato in un appartamento di via Foscolo

Tanta paura tra i residenti del palazzo. Il rogo ha causato seri danni all’immobile. Per facilitare i soccorsi, la strada è stata bloccata.

Un incendio è divampato intorno alle ore 15 di questo giovedì al quarto piano di un appartamento di via Ugo Foscolo, nella zona della Stazione. Ad avere la peggio sono stati un uomo di 69 anni e sua figlia di 31 che sono rimasti leggermente intossicati. Sono ancora da chiarire le cause che hanno determinato le fiamme. Secondo una prima ricostruzione fornita dai vigili del fuoco non si esclude che il piccolo rogo sia stato originato da un corto circuito. Il rogo ha causato danni seri all’immobile e ha annerito il quinto e sesto piano del palazzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco, Svs e Misericordia, che hanno prestato i primi soccorsi al padre e alla figlia. La municipale ha chiuso la strada per facilitare le operazioni dei pompieri e dei mezzi di soccorso. Paura tra i residenti del palazzo che sono scesi in strada per precauzione durante le operazioni di spegnimento del rogo. FABIO GIORGI